Lot 104 - Auction 28 - Antiquities and Ancient Art - Rome

Estimate:
90.000,00-120.000,00 EUR
Starting price:
70.000,00 EUR
Current bid:
100.000,00 EUR
Bids:
1


Polittico attribuito a Francesco da Tolentino
Italia centrale e meridionale, fine del XV – prima metà del XVI secolo; Tempera e olio su tavola, cm 228 x 140; Come riportato nel catalogo delle opere battute da Sotheby’s a Milano (3 dicembre 1991), il polittico è stato attribuito dal prof. Pier Luigi Leone de Castris a Francesco da Tolentino. Questo dipinto, realizzato all’inizio del terzo decennio del Cinquecento, costituisce una delle poche opere note del pittore originario di Tolentino e attivo in Italia centrale e meridionale tra la fine del XV e la prima metà del XVI secolo. La ricostruzione del suo iter artistico si è basata sul confronto con le sole opere autografe, due polittici, datati e firmati, dipinti per il santuario di S. Maria a Parete a Liveri, presso Nola, nel 1525. Tuttora è ignota la sua formazione che come si evince anche da questa tavola subì l’influenza del Perugino.
Lo scomparto centrale del polittico rappresenta una Madonna col Bambino tra i ss. Giacomo Maggiore e Giovanni Battista. Nella predella, invece, si riconoscono più scene e rispettivamente: il Miracolo dell’impiccato – uno dei tanti racconti tratti dalla vita di san Giacomo -, la Decollazione del Battista e al centro Cristo tra i santi Pietro e Paolo. In alto, infine, campeggia la scena della Resurrezione.
PROVENIENZA:
Ex Sotheby’s, Asta del 3 dicembre 1991, lotto 218; sul retro, come riportato in catalogo, era apposta un’etichetta che riportava la seguente dicitura: Quadro… in una delle sale del Palazzo Colonna… li 3 agosto 188(?)4.

Bids

Lot status:
Auction closed