• Home
  • Aste
  • Metodo di descrizione dei francobolli

Metodo di descrizione dei francobolli

Nella descrizione di ogni oggetto vi sono tre parametri espressi tra parentesi: 

(Qualità dell'oggetto) (Firme o Certificati Peritali) (Valutazione del Catalogo Sassone). Quando vi è il simbolo ''(Cat.--)'' vuol dire che l'oggetto non è stato valutato dal catalogo oppure, per oggetti aventi varietà o usati in modo non convenzionale, non è possibile stabilirne il valore di catalogo. Di seguito la legenda delle sigle utilizzate per esprimere la qualità.

 

Lux

Qualità LUSSO. Oggetto di grande qualità, perfetto in ogni sua parte.

A+

Qualità OTTIMA. Oggetto molto bello, perfetto in ogni sua parte.

A

Qualità BUONA. Oggetti perfetti, qualità nella norma.

A-

Qualità SUFFICIENTE. Oggetto con una piccola imperfezione che a nostro parere non è considerabile come difetto e che non va ad inficiare sulla rarità del pezzo: un annullo pesante, una coppia o una striscia ben marginata con un solo francobollo avente un margine a filo o appena sfiorato in un punto, una grinza d'applicazione per francobolli conservati su documento, una grinza di gomma visibile anche sul fronte del francobollo, una piccola macchia di ingiallimento, una linguella pesante, lettere con annulli rari (dove il valore del francobollo poco incide sulla rarità complessiva dell’oggetto) affrancate con un francobollo con un margine appena toccato o sfiorato, carta stanca o gomma imbrunita per i francobolli nuovi.

B

Qualità INSUFFICIENTE. Oggetti con difetti non gravi: un margine toccato; un ingiallimento non trascurabile; un foro di spillo, un punto chiaro, una leggera piega.

C

Qualità SCADENTE. Oggetti con più difetti anche gravi: Strappi, pieghe molto evidenti, più margini corti, forti ingiallimenti.