• Home
  • Aste
  • Asta 28
  • 128 FRANCHOYS ELOUT (Haarlem, 1597 – 1661) Natura morta con ...
<< Lotto 127 - DAVID DE ...   Lotto 129 - ANONIMO ... >>

Lotto 128 - Asta 28

Stima:
20.000,00-25.000,00 EUR
Base d'asta:
6.000,00 EUR
Riserva:
8.000,00 EUR   
Offerta attuale:
0,00 EUR


FRANCHOYS ELOUT
(Haarlem, 1597 – 1661)

Natura morta con ostriche

Olio su tavola trasportato su tela, 51 x 61 cm
1633 ca.
La tela in esame è attribuita a Frachoys Elout, artista di cui si conosce ben poco. Seguace di Pieter Claesz, rappresentò principalmente scene di genere, ritratti e nature morte. Appartenente al secolo d’oro, fu uno di quegli artisti olandesi che dominava il mercato con le sue raffinate tavole.
Questo dipinto rientra nel genere tanto onorato dagli artisti che gravitavano intorno a Pieter Claesz, a Willem Heda e alla scuola di Haarlem, definito dalla critica monochrome banketje (nature morte disposte). Il pane bianco, il vassoio in argento, le ostriche e i bicchieri di vino, esibiti sul tavolo imbandito, sono elementi che alludono a una committenza di alto livello sociale, quella classe ricca che fu la forza che determinò la fama di alcuni generi pittorici. L’armonia e l’equilibrio nella disposizione degli oggetti si fondono alla volontà di rappresentare un momento congelato nel tempo, una sorta di vanitas, in cui il prima ed il dopo sono superflui, conta solo la grandezza del quotidiano rappresentato con un misterioso realismo.
Probabilmente la tavola fu dipinta intorno al 1633 come si evince da un’opera documentata e conservata a Berlino in collezione Buche raffigurante una Natura morta con frutti di mare.

L’opera è corredata da un’expertise di Didier Bodart.


Offerte

Stato lotto:
Asta chiusa