• Home
  • Aste
  • Asta 32
  • 19 Piatto a scodella, stretta tesa, appoggio a cercine. ...
<< Lotto 18 - Albarello ...   Lotto 20 - Fregio di ... >>

Lotto 19 - Asta 32

Aggiudicazione:
2.100,00 EUR
Numero offerte:
1


Piatto a scodella, stretta tesa, appoggio a cercine. Maiolica leggermente azzurrata dipinta in monocromia blu: recto, decoro alla damaschina, nei modi della italo-moresca; verso: tesa a serpentine, quadrati crociati con circoli, motivi separatori; nell’ingiro serie di finestrelle, al centro la lettera P tagliata.
Ø cm. 21,5; h.cm.4,5.
Cond.: molto buone. Prov.: Palermo, collezione Antonello Governale; collezione ITALIKA, inv. n. M160. Bibl.: “CeramicAntica”, II-N. 3 (Marzo 1992), p.1. Gardelli, 1999, n. 156. MONTELUPO, Pietro di Filippo di Dimitri; sec. XV, seconda metà.
Il bellissimo piatto è decorato ad horror vacui con finissima decorazione ispirata agli arabeschi di cultura orientale, denominata “italo-moresca”, e negli antichi documenti alla damaschina. Si tratta di una decorazione dove lo spazio è totalmente avvolto, come in un tappeto, da una partitura geometrica riempita a minuti elementi di fantasia, dove la monocromia blu esalta sul bianco di fondo. Il genere decorativo, di grande suggestione, si presenta in una versione rara. Interessante è la P tagliata nel verso, che per molti aspetti si confronta con la famosa SP che caratterizza molte ceramiche uscite dalla fornace di Cafaggiolo, la cui attività ebbe inizio intorno al 1498 con i fratelli Piero e Stefano di Filippo di Dimitri Schiavone. Tuttavia il piattello è da ritenersi precedente alla produzione del centro mediceo per le sue peculiarità decorative, anche se va indubbiamente riferita a Piero di Filippo, di cui abbiamo notizie d’archivio sulla sua attività in Montelupo almeno dal 1469 e durata probabilmente fino al suo arrivo a Cafaggiolo intorno al 1492. Per la grazia del decoro, di grande perizia, la maiolica è da attribuire a Pietro di Filippo di Dimitri “Schiavone” di Zagabria, ed eseguito fra il 1480 e il 1490.



Offerte

Stato lotto:
Asta chiusa