• Home
  • Aste
  • Asta 39
  • 21 Mattonella Mattonella rettangolare, dipinta nel recto in ...
<< Lotto 20 - Grande piatto ...   Lotto 22 - Alzata con ... >>

Lotto 21 - Asta 39

Stima:
3.000,00-4.000,00 EUR
Base d'asta:
3.000,00 EUR
Offerta attuale:
0,00 EUR


Mattonella

Mattonella rettangolare, dipinta nel recto in maiolica policroma, con Riposo durante la fuga in Egitto. Presenta vivaci colori, con il bel manto azzurro della Vergine, in un ritmo pittorico mosso, arricchito da inserti paesaggistici, di grande effetto visivo. la “Madonna che allatta” è ispirata al quadro di medesimo soggetto dipinto da Francesco De Rosa detto Pacecco (1607-1656), ora alla Galleria nazionale di Cosenza. Il caratteristico modo di realizzare la boccuccia della Vergine, l’impaginazione con effetto tridimensionale, la ricchezza dei particolari, il movimento delle vesti mosse dal vento, lo sorcio architettonico a lato, portano l’attribuzione a Carmine Gentili, il più dotato della famiglia.
Cm.25,5 x 19,8.
Cond.: discrete; incollaggio per una spaccatura.
CASTELLI, Carmine Gentili, sec. XVIII, prima metà.
La pittura, dal ritmo serrato e dalla mano pittorica di buon livello artistico, è attribuibile a Carmine Gentili (1678 - 1763), della dinastia dei Gentili, operanti in Castelli contemporaneamente ai Grue, ai quali sono imparentati. La mattonella trova confronti stringenti con opere in varie collezioni pubbliche e private; fra altre si citano mattonelle nella collezione Bindi, al Museo di Atri e nella collezione Matricardi, opere tutte che rientrano nel momento più aulico della pittura su maiolica nella prima metà del ‘700 in Abruzzo.
[Cfr., Le antiche ceramiche d’Abruzzo nel Museo capitolare di Atri, Catalogo
a c. del Capitolo Cattedrale di Atri, Atri 1976, n.36- 38; C. Fiocco, G. Gherardi,
G. Matricardi, Capolavori della maiolica castellana dal Cinquecento
al terzo fuoco, torino 2012, n.159]


Offerte

Stato lotto:
Asta chiusa