• Home
  • Aste
  • Asta 39
  • 23 Grande piatto a tesa defluente che termina con cerchio ...
<< Lotto 22 - Alzata con ...   Lotto 24 - Orciolo a ... >>

Lotto 23 - Asta 39

Stima:
8.000,00-10.000,00 EUR
Base d'asta:
8.000,00 EUR
Offerta attuale:
0,00 EUR


Grande piatto a tesa defluente che termina con cerchio rilevato da cui parte ampio ingiro, cavetto a umbone abborchiato molto alto

Maiolica dipinta in azzurro e lustro oro-rosato tendente al rubino; nel recto tesa a foglie e fiori in rilievo in alternanza blu e oro fra un puntinato con rosette ad oro; cerchio rilevato blu; ingiro a dieci settori ad oro dove si alterna una figura stilizzata, individuabile come simbolo Cristologico “Mandorla Mistica” (Vescica Piscis), in bianco di risparmio a minuti decori (fogliette); nell’alta parete dell’umbone, serie simmetrica a piccole linee ondulate blu e oro; nella sommità fiore bianco a risparmio con bottone centrale rilevato blu. Verso: bianco-avorio dipinto a pseudocerchi in lustro oro rosato.
Ø cm. 39; h. cm.6.
Cond.: antiche rotture aggiustate con grappe di ferro ancora in situ; non si rilevano mancanze; antica attaccaglia a lastrina di ferro; in alto due fori originali per appendere.
Manises (Valencia), sec. XVI.

Il bellissimo piatto trova confronti solo di forma con altre opere, suddipinte sempre ad oro-rubino e blu, ma con figurazioni diverse, presenti in vari Musei, fra cui Capodimonte (Napoli) e Museo Gonzales Marti (Valencia), tutti databili agli ultimi decenni del ‘500. La decorazione del piatto in esame appare inedita e di grande valenza: è possibile infatti che nei settori dell’ingiro sia ricavata a risparmio sul bianco di maiolica in straordinaria stilizzazione la figura di Cristo come Mandorla mistica; su questa via anche l’umbone così rilevato assume l’aspetto di un monte, simboleggiante il Golgota. Le antiche grappe di ferro indicano la cura e la preziosità dell’oggetto, aggiungendo un fascino particolare.
[Per i piatti al Museo Gonzales Marti, cfr. C.Pinedo –e. Vizcaino, La ceramica
di Manises en la historia, leon 1979, figg. pp. 84,85; per Museo di Capodimonte,
cfr. R. Bosi, La ceramica del Vicino Oriente e dell’Islam, Faenza
1976, p.81.]



Offerte

Stato lotto:
Asta chiusa