• Home
  • Aste
  • Asta 46
  • 74 Pittore genovese, seconda metà XVII secoloRitratti di ...
<< Lotto 73 - Gaspar van ...   Lotto 75 - Pittore ... >>

Lotto 74 - Asta 46

Stima:
27.000,00-33.000,00 EUR
Base d'asta:
27.000,00 EUR
Offerta attuale:
0,00 EUR


Pittore genovese, seconda metà XVII secolo

Ritratti di Ubertus e Conradus della Volta
Coppia di dipinti olio su tela, cm 235x76,5. Con cornice
Questi due ritratti facevano parte probabilmente di una serie di dipinti realizzati per glorificare la casata Della Volta, importante famiglia genovese, a capo di uno degli alberghi cittadini, sorta di clan in cui erano riunite alcune famiglie di Genova, legate da vincoli di sangue o da comuni interessi economici.
Abili mercanti, i membri di questa famiglia si distinsero per il commercio nel Mediterraneo e vantavano la loro discendenza da un certo Conradus, citato nelle genealogie cinquecentesche, già come conte nel 938.
La loro dimora fu costruita sulla calata più antica del porto vecchio all’incrocio delle due vie principali della città medievale e raccoglieva una delle collezioni più prestigiose, frutto del mecenatismo di alcuni membri della famiglia, tra cui alcune opere di Antoon van Dyck.
I due ritratti qui proposti raffigurano Ubertus e Conradus, la cui identità è riconoscibile grazie ai nomi riportati in calce alle tele, in veste di console e di condottiero. Sicuramente entrambe le opere dovevano decorare il salone principale del lussuoso palazzo, a testimonianza della loro nobile ed antica discendenza.
Le due tele furono realizzate probabilmente nella seconda metà del XVII da un artista genovese, protagonista della grande stagione barocca che prese avvio con Van Dyck come si evince dalle esuberanti e dense pennellate, dal tratto nervoso e dall’uso di un rosso intenso che fa’ emergere dal fondo bruno le due slanciate figure.

Il lotto è corredato di Attestato di Libera Circolazione





Offerte

Stato lotto:
Asta chiusa