• Home
  • Aste
  • Asta 60
  • 120 GIUSEPPE MARIA CRESPI (Bologna, 1665 - 1747)Cristo ...
<< Lotto 119 - PITTORE ...   Lotto 121 - CERCHIA DI ... >>

Lotto 120 - Asta 60

Stima:
8.000,00-10.000,00 EUR
Base d'asta:
8.000,00 EUR
Aggiudicazione:
0,00 EUR


GIUSEPPE MARIA CRESPI (Bologna, 1665 - 1747)

Cristo benedicente
Olio su tela, cm. 62,5x50. Con cornice
Il dipinto è accompagnato dalle expertise del Prof. Andrea Emiliani e del Prof. Giordano Viroli.

Come già riconosciuto da due specialisti del pittore come Giordano Viroli e Andrea Emiliani, questa bella raffigurazione del Salvatore benedicente è da assegnare senza esitazione a Giuseppe Maria Crespi, il maggiore artista attivo a Bologna nella prima metà del XVIII secolo. Crespi affrontò in almeno un’altra circostanza questo tema nella tela conservata presso l’Opera Pia dei Poveri Vergognosi a Bologna, affine per concezione e tecnica alla nostra e del pari databile nella seconda metà degli anni Venti del Settecento, nella piena maturità del Crespi. La tela che qui si descrive fissa una rappresentazione del soggetto sobriamente iconica nella sua intensa concentrazione formale ed espressiva, priva di virtuosismi espliciti eppure magistralmente calibrata nella sua paletta cromatica, nella sua sciolta pennellata e nei suoi delicati effetti luministici.



Offerte

Stato lotto:
Asta chiusa