• Home
  • Aste
  • Asta 50
  • 23 Askos apulo a figure rosse ca. 330 - 310 a.C. alt. cm 26; ...
<< Lotto 22 - Anfora apula ...   Lotto 24 - Askos ... >>

Lotto 23 - Asta 50

Stima:
600,00-1.000,00 EUR
Base d'asta:
600,00 EUR
Offerta attuale:
1.500,00 EUR
Numero offerte:
10




Askos apulo a figure rosse
ca. 330 - 310 a.C.
alt. cm 26; diam. cm 7
Delizioso askos con corpo modellato in forma di anatra stilizzata, caratterizzato da bocchello troncoconico con orlo ingrossato, collo cilindrico e corpo globulare schiacciato, lievemente rialzato nella parte posteriore e desinente in una piccola coda a punta; il piede è a disco sagomato, mentre l’ansa è bicostolata e impostata tra il collo e la sommità del corpo. Il lato principale del vaso è decorato con un Eros alato, raffigurato in sembianze androgine, seduto di profilo verso destra su di un bel capitello ionico; indossa orecchini, bracciali e cavigliere sovradipinti in giallo, come anche il kekryphalos con stephanè che trattengono i capelli in un alto chignon. La divinità tiene nella mano sinistra una patera con offerte, caratterizzata da baccellature rese in giallo-bianco, mentre il braccio destro è sollevato verso l’alto. Sotto l’ansa il campo è interamente decorato da una grande palmetta aperta a ventaglio, mentre i fianchi del corpo presentano eleganti girali sovrapposti desinenti in semipalmette; la decorazione accessoria è completata da una stella a dieci raggi dipinta in bianco al centro del collo, sopra una fascia risparmiata con ovuli alternati a puntini, mentre nella fascia inferiore del corpo corre un motivo ad onde verso destra.

PROVENIENZA
Collezione privata, Rieti; atto di notorietà registrato al Tribunale di Rieti (n. 617/08).


Offerte

Stato lotto:
Asta chiusa