<< Lotto 131 - SCUOLA VENETA, ...   Lotto 133 - SCUOLA ... >>

Lotto 132 - Asta 60

Stima:
8.000,00-12.000,00 EUR
Base d'asta:
7.500,00 EUR
Aggiudicazione:
7.500,00 EUR
Numero offerte:
1


GIUSEPPE VERMIGLIO (Alessandria, 1585 - 1635), ATTRIBUITO

Davide
Olio su tela, cm. 100x50. Con cornice
Dipinto in temporanea importazione.

Assieme al Sacrificio di Isacco, il tema di Davide e Golia è quello su cui Giuseppe Vermiglio ha avuto più occasione di ritornare nell'arco della sua attività. Per la sua drammaticità e il suo crudo realismo si tratta, del resto, di una delle iconografie predilette nei primi decenni del Seicento dalla pittura di ispirazione caravaggista, e i vari artisti che all'epoca vi si cimentarono non aggirarono di certo il riferimento al capolavoro del Merisi conservato alla Galleria Borghese. Non fece eccezione il milanese Vermiglio, trasferitosi ancora giovinetto a Roma nel 1604. Alle almeno tre versioni note considerate autografe dagli specialisti, si deve così aggiungere ora questa bella tela inedita, che ripropone fedelmente l'elegante e ben rodato schema compositivo, purtroppo decurtato in basso a sinistra della spada e in alto a destra della testa mozza di Golia. Non è affatto da escludere che tali tagli, così accuratamente calibrati, siano stati dettati anticamente dalla volontà di eliminare le porzioni più efferate e impressionanti dell'immagine, addomesticandola e rendendola più immediatamente godibile nel suo nuovo castigato classicismo.

PROVENIENZA:
Collezione privata, Londra





Offerte

Stato lotto:
Asta chiusa